+39 348 9983871

Eredi della Canzone Napoletana: è la volta di Sergio Bruni

Archiviati i primi due eventi di “I’ m’arricordo ‘e te”, ci avviciniamo alla terza serata, forse la prova più difficile. Nei primi due incontri ci siamo emozionati non poco ad esibirci davanti ad Antonio Carosone, alla famiglia Catalano e a Salvatore Palomba, che tornerà il prossimo venerdì.

Venerdì 19 luglio, alle 21, verrà a trovarci Eva Sansanelli, la nipote di Sergio Bruni.

Proporremo alcuni brani scritti ed interpretati dal Maestro. Lo faremo con l’umiltà che ci contraddistingue e con il rispetto che meritano gli Artisti che hanno fatto la storia della nostra città.

Senza scimmiottare voci ed interpretazioni inarrivabili, in queste serate stiamo provando a mettere in gioco le nostre competenze e la nostra sensibilità artistica, nel rispetto degli Artisti e dei familiari che hanno scelto di appoggiarci in questa mini-rassegna.

Così come ribadito nelle precedenti due serate, il nostro lavoro quotidiano per la Canzone Napoletana ha più senso grazie ad iniziative come questa e grazie al supporto di chi ha vissuto da vicino Sergio Bruni, E.A.Mario o Carosone.

Per l’occasione Eva Sansanelli e la sua famiglia hanno deciso di esporre il testo “Mio padre Sergio Bruni”, scritto da Bruna Chianese, figlia di Bruni e madre di Eva.
Acquistando il testo, per volontà della famiglia Bruni, parte dell’incasso sarà riutilizzato per sostenere le attività di Napulitanata.

Sono disponibili ancora pochi posti, prenotabili al 3489983871 o attraverso il nostro sito www.napulitanata.com.

 

La foto è gentilmente concessa dalla Fondazione Sergio Bruni
Pagina FB Sergio Bruni Il Mito

 

Related Posts

Leave a Comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *