+39 348 9983871

È trascorso un anno dall’apertura di Napulitanata, la prima sala da concerto dedicata esclusivamente alla canzone napoletana. Si tratta di uno dei progetti vincitori del bando del Comune di Napoli per la concessione a titolo oneroso dei locali della Galleria Principe di Napoli.
In seguito al bando, Napulitanata si è aggiudicata i civici 10 e 11 di Piazza Museo Nazionale, sotto i portici della Galleria Principe, e lì ha dato luogo ad una sala da concerto in cui sono allestiti spettacoli incentrati sulla canzone napoletana classica e sulla musica popolare campana, un importante tassello dell’offerta turistica di Napoli, sul modello dei Tablao spagnoli e delle Case de Fados portoghesi. Il progetto, nato nell’ambito dell’Università Federico II e del Centro Studi Canzone Napoletana, porta la firma di Mimmo Matania e Pasquale Cirillo, musicisti e studiosi del repertorio napoletano. Dalla data di apertura Napulitanata è riuscita a dare una cadenza quasi quotidiana ai suoi spettacoli, con 200 esibizioni dal vivo e circa 5 mila visitatori da tutto il mondo.

Il 28 aprile, data esatta dell’anniversario, dopo il concerto delle 21.30, Napulitanata spegnerà la sua prima candelina alla presenza dell’Assessore alle Politiche Giovanili Alessandra Clemente e dell’Assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele.

Related Posts

Leave a Comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *